Connect with us

NSFW

Scrubhub, ovvero: Pornhub ti ordina di lavarti le mani

Published

on

scrubhub

L’igiene prima di tutto.

Pornhub (davvero devo dirvi cosa sia?) continua imperterrito la sua personale lotta al Corona Virus con la sua idea (forse) più brillante di sempre: Scrubhub.

Se infatti qualche settimana fa aveva reso gratuito il servizio premium, adesso la nuova chicca del sito pornografico sta nell’aver creato un sito pressoché identico all’originale ma focalizzato… sul lavaggio delle mani. Nessuno scherzo.

Navigando sul sito infatti (tranquilli, è totalmente save for work) potremo vedere migliaia di video di persone che si lavano le mani, ma naturalmente, con titoli che solo Pornhub poteva inserire.

scrubhub

E non temete: ci sono perfino tutte le vostre categorie preferite, e (dopo un’apposita valutazione) potreste perfino vedere il vostro personale video caricato sul sito. Certo, questo se avete intenzione di diventare degli hand-model a livello professionale.

L’idea di Scrubhub

Scrubhub è una partnership tra Pornhub appunto e due figure in realtà già molto note al panorama mondiale: la regista e artista concettuale Ani Acopian, e la produttrice, scrittrice e cantante (nominata ben due volte ai Grammy) Suzy Shinn. Due donne molto influenti e talentuose, che avevano già collaborato nell’ironico progetto noto come Amazon Dating (la parodia dell’e-commerce che metteva però in vendita veri e propri partner).

Lo sviluppatore web Scott Buscemi ha lavorato invece alla progettazione del sito, probabilmente guardando proprio il codice sorgente di Pornhub.

scrubhub

“Nelle ultime settimane, l’unica cosa che è stata ripetuta letteralmente da tutti – politici, scienziati, celebrità e atleti – è stata l’importanza di lavarsi accuratamente le mani con acqua e sapone per proteggersi da questo virus”, ha affermato Corey Price, Vicepresidente, Pornhub in un comunicato stampa.

“Abbiamo pensato che ciò rappresentasse un’opportunità unica per Pornhub di inserire un po’ di leggerezza a qualcosa che è diventato così banale e ripetitivo. Amiamo lavorare con creativi di talento – in questo caso insieme ad Ani e Suzy – e siamo orgogliosi di debuttare su Scrubhub. A volte, i contenuti spensierati possono essere catartici e favorire un senso di coesione sociale“.

Non solo una parodia

Fulcro infatti del progetto è non solo una opportuna e rigorosa educazione civica, ma anche (come spesso fortunatamente accade) una vera e propria raccolta fondi. Più volte infatti sul sito troveremo la dicitura (incisa su una saponetta) “donate”.

Le donazioni andranno a due organizzazioni benefiche, nello specifico:

  • Invisible Hands, un servizio di consegna di generi alimentari su base volontaria per anziani, disabili e persone immunocompromesse a New York e dintorni;
  • Frontline Foods, un servizio di donazione di alimenti che collabora con ristoranti locali per fornire pasti caldi ai medici ospedalieri di Los Angeles.

In realtà, il buon Pornhub non sta di certo peccando di avarizia in merito alle donazioni a favore della lotta al CoVID19, poiché (nonostante la fruibilità gratuita dell’account premium) ha fornito ben 15.000 mascherine chirurgiche ai primi soccorritori locali di New York, altre 15.000 mascherine all’Associazione dei vigili del fuoco di New York, e 20.000 mascherine chirurgiche all’ospedale Mount Sinai (nel sud di Nassau).

scrubhub

Ha donato inoltre: € 50.000 per le aziende europee per acquistare maschere aggiuntive, $ 25.000 al Sex Workers Outreach Project (SWOP) e $ 10.000 al fondo di emergenza della Free Speech Coalition, l’associazione di categoria professionale che aiuta a sostenere gli attori dell’intrattenimento per adulti durante questo periodo di forte incertezza economica.

Dopotutto, Pornhub non ci sta chiedendo certo di donare simili cifre, ma semplicemente di frenare l’avanzata del virus con un gesto tanto semplice quanto fondamentale: lavarsi le mani. 

Coronavirus

Seguici sulla nostra Pagina Facebook, sul profilo Instagram ed entra nel nostro gruppo su Telegram.

Scrittrice free lance, ammette senza alcun problema di essere appassionata di erotismo, in tutte le sue forme, sfumature e colori. Fate l'amore non fate la guerra, diceva qualcuno. Ebbene, non è poi così male come idea, dopotutto.

Advertisement
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

− 4 = 2

Advertisement

Esclusive Facebook

Popolari