Connect with us

NSFW

Oppaidius Desert Island: l’eroge 100% italiano

Published

on

Oppai 100% Made in Italy.

Oppaidius Desert Island! è una visual novel NSFW prodotta dal piccolo studio indipendente italiano SbargiSoft, studio composto dall’artista Vittorio Giorgi e dal programmatore Matteo Benin. 

Il titolo omaggia in tutto e per tutto la cultura erotica italiana, caratterizzata dalle classiche commedie sexy con delle protagoniste (ultra)maggiorate, ma restituendo al contempo anche tutto il fascino delle tipiche visual novel nipponiche, con un pizzico di ironia, leggerezza ed (ovviamente) una rigorosissima jiggle physics.

Con più di 200 frame di animazione disegnati a mano, una colonna sonora che ha visto la collaborazione di vari musicisti ospiti giapponesi, uno stile nostalgico anni ’90 che condensa la pixel-art al tratto tipicamente anime, Oppaidius Desert Island! vuole rappresentare una proposta originale nel panorama videoludico odierno.

La prima parte (Oppaidius Tropical Cruise!) è stata già pubblicata, e si può scaricare in modo totalmente gratuito su Steam. Non si tratta affatto di una demo, bensì di un’avventura da oltre 18.000 parole che funge da prologo per Oppaidius Desert Island!. 

Insomma, un must-play per chi intende completare l’intera storia in compagnia delle sue compagne 2d preferite. 

Oppaidius Desert Island!

E non si dica che ci sono solo maggiorate: ce n’è per tutti i gusti. La saga si prefissa infatti di far felici tutti i palati dei videogiocatori, con personaggi dalle caratteristiche estremamente variegate per caratterizzazione ed estetica: che visual novel sarebbe se no?

Oppaidius Desert Island! rappresenterà tuttavia la conclusione della saga, con una lunga storia da più di 30.000 parole.

Oppaidius Desert Island! su Kickstarter: 100% in 30 Ore

Dopo aver raggiunto il finanziamento su Kickstarter in sole 30 ore (e aver raccolto oltre 10.000 €), adesso il progetto si focalizza sul raggiungimento di alcuni cosiddetti “stretch goal“, come l’aggiunta di due scene XXX bonus interamente doppiate da attrici professioniste.

Perché sì, Oppaidius Desert Island! (come era del resto prevedibile) non mancherà di scene NSFW che vedranno le protagoniste in situazioni piccanti con tanto di animazioni e rigoroso doppiaggio. 

Di seguito il trailer promozionale per la campagna crowdfunding di Oppaidius Desert Island!. 

Ma cosa comprenderà quindi il secondo capitolo della saga Oppaidius? Ecco le features principali del nuovo titolo in un piccolo recap:

  • Il leggendario compositore Keiji Yamagishi della serie videoludica di Captain Tsubasa (Holly & Benji) e Ninja Gaiden ospite con una traccia inedita
  • La collaborazione di altri musicisti ospiti giapponesi come Masashi Kageyama (Gimmick!, Sunsoft), e Tsuyoshi Kaneko (SEGAGAGA, Gainax, serie di Yakuza)
  • Il compositore del videogioco cult per NeoGeo “Viewpoint” Sizlla Okamura entrerà a far parte del progetto con una traccia remix come “stretch goal” raggiunto su Kickstarter
  • Una colonna sonora dai toni retro in sintesi FM creata col chip Yamaha YM2151
  • Musiche originali di Luca Della Regina (Xydonia, Steel Assault)
  • Più di 20 incredibili tracce audio originali
  • Più di 200 frame di animazione disegnati a mano
  • Splendidi disegni, con uno stile artistico unico che unisce anime e pixel-art
  • Una storia comica da più di 30.000 parole con finali multipli
  • Senza censure e rigorosamente fatto in Italia.

In merito al gioco, Keiji Yamagishi ha dichiarato:

Sono sempre davvero grato agli stranieri per il loro rispetto verso i videogiochi “retro” giapponesi. Dall’Italia ho ricevuto una richiesta ricca di entusiasmo: “Abbiamo bisogno di una traccia come quella di Mark Lenders (Kojiro Hyuga) per Nintendo NES per il nostro prossimo gioco!”, mi ha detto Vittorio. Ho pensato che avrei dovuto rispondere a tanta passione con una nuova traccia, così ho deciso di partecipare. Farò del mio meglio per creare una musica che non sarà inferiore a quella di Mark Lenders (Kojiro Hyuga) che ho fatto 30 anni fa. Spero apprezzerete il mio lavoro.

Non è stata ancora resa nota la possibile data d’uscita effettiva, ma chiunque può sentirsi libero di sostenere il progetto su Kickstarter.

Seguici sulla nostra Pagina Facebook, sul profilo Instagram ed entra nel nostro gruppo su Telegram.

Scrittrice free lance, ammette senza alcun problema di essere appassionata di erotismo, in tutte le sue forme, sfumature e colori. Fate l'amore non fate la guerra, diceva qualcuno. Ebbene, non è poi così male come idea, dopotutto.

Advertisement
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

− 4 = 3

Advertisement

Esclusive Facebook

Popolari