Connect with us

Internet

Dan Schneider: un pedofilo su Nickelodeon

Published

on

Chi è Dan Schneider?

Dan Schneider è un attore e sceneggiatore statunitense, ma in maniera più rilevante uno dei maggiori produttori dell’emittente televisiva Nickelodeon con una carriera durata ben 25 anni, iniziata nel 1993 e terminata nel 2018.

iCarly, sitcom per ragazzi prodotta da Dan Schneider

Cast di iCarly, sitcom per ragazzi prodotta da Dan Schneider

Benché il suo nome possa sembrare estraneo ai più, si tratta proprio del direttore e creatore delle serie di punta di Nickelodeon, come “Drake&Josh“, Zoey101” e “Victorious oppure le maggiormente conosciute in Italia “iCarly e Sam&Cat, tutte estremamente popolari tra i preadolescenti nei primi anni duemila.

Dan Schneider e le scene incriminate

Perché parlare o insinuare della presenza di un “pedofilo” su Nickelodeon? Prima di partire con le speculazioni è necessario discutere delle “prove” che si hanno a disposizione, come ad esempio: alcune scene presenti nelle stesse sitcom.

Scena della serie TV Victorious in cui la protagonsta utilizza un arco con i propri piedi

Nonostante sia facile avere dei felici e nostalgici ricordi legati alle sue serie tv, riguardarle col senno di poi potrebbe far risaltare alcuni aspetti non indifferenti (ndr, decisamente disturbanti), in quanto da bambini sarebbe difficile, se non impossibile, poterli interpretare nel modo “giusto”.

Senza voler entrare nello specifico, vi basti sapere che in tutte le sue serie sono presenti degli spezzoni in cui, completamente senza contesto, vengono mostrati in primo piano i piedi di alcuni dei personaggi femminili, o peggio ancora in cui questi vengono non sottilmente sessualizzati, mostrando le attrici in atteggiamenti completamente inadatti sia per il target di audience sia verso loro stesse, all’epoca decisamente troppo giovani e minorenni.

Oltre a queste scene discutibili, sul web è molto semplice trovare numerose foto che ritraggono Dan Schneider in comportamenti di contatto fisico irrispettosi verso le sue collaboratrici.

Due foto incriminate di Dan Schneider

Il tweet di Sam&Cat

Nel corso degli anni, sul profilo Twitter di Dan Schneider sono stati pubblicati vari tweet di dubbio gusto, tuttavia uno in particolare postato sul profilo ufficiale della serie Sam&Cat ha decisamente causato più scalpore rispetto a tutti gli altri.

Il tweet incriminato di Sam&Cat

Il tweet incriminato di Sam&Cat, dal contenuto piuttosto inquietante

Il tweet, pubblicato il 12 settembre 2013 e ancora presente sul profilo, invitava i fan a postare delle foto dei propri piedi con scritto “Sam & Cat Tomorrow!“, ricevendo in cambio un follow da parte dell’account ufficiale e la gratitudine delle loro beniamine.

Ovviamente poteva essere frainteso per un gesto goliardico e innocente, ma dati i trascorsi del produttore, non è stato difficile vederlo sotto un’ottica decisamente più grave.

Esempio di foto provocatoria postata nei commenti

Esempio di foto provocatoria postata in risposta al tweet nei commenti

Il tweet ricevette prevedibilmente numerose risposte, sia da parte di ragazzi che postarono le proprie foto come richiesto dalla sfida sia da parte di altri utenti che invece postarono delle provocazioni nei confronti di Dan Schneider.

La tragica questione di Jennette McCurdy

Jannette McCurdy è stata attrice protagonista e coprotagonista in due show di Nickelodeon prodotti da Dan: “iCarly” e “Sam&Cat”.

Alcune delle informazioni che ad oggi si hanno a disposizione sulla questione di Dan Schneider sono trapelate proprio da colei che, rispetto ad altre persone coinvolte, ha mantenuto molto meno il silenzio.

In realtà non si tratta propriamente di informazioni, ma di riferimenti (ndr: più o meno diretti) i quali hanno fatto intendere che ci fosse qualcosa di sbagliato nel rapporto fra il produttore e le giovani attrici dei suoi show.

Tra questi, un Vine pubblicato dalla stessa attrice tra il 2012 ed il 2013 in cui Jenette, truccata appositamente in modo tale da risultare trasandata, dice espressamente Dan Schneider, guarda cosa mi hai fatto, frase che da molte persone venne interpretata come una richiesta di aiuto.

Inoltre, in una delle prime biografie del sito ufficiale di Jennette (ad oggi produttrice e scrittrice in carriera) veniva dichiarato apertamente che, nei primi passi della sua carriera, ebbe dei problemi di contatto con alcune persone adulte appartenenti allo staff tecnico, le quali si comportarono in modo importuno nei suoi confronti.

Vecchia Bio del sito di Jennette McCurdy

A tutto questo si aggiunge il fatto che l’attrice, nel 2014, decise di non partecipare ai Kids Choiche Awardsovvero una vera e propria cerimonia di premiazione annuale dei personaggi e delle serie preferite dagli spettatori di Nickelodeon.

Tweet sui KCA di Jennette

Tweet di Jenette riguardo la questione dei KCA.

In seguito a questa sua decisione venne poi postato un Tweet per fornire spiegazioni, contenente le ragioni personali della sua scelta.

L’orrenda questione di Jamilyn Spearce

Esistono alcuni rumors (ndr: dall’inglese, “indiscrezioni”) secondo cui Jamilyn Spearce, attrice protagonista della serie “Zoey101”, rimase incinta a soli 16 anni in seguito ad un rapporto sessuale con Dan Schenider.

Nonostante la gravidanza sia un dato di fatto, non esistono ancora oggi prove certe secondo cui Jamilyn venne avvicinata e concluse un rapporto sessuale con il suo produttore; si tratta infatti di una diceria rafforzata, anche se sono presenti alcuni indizi sporadici, dalla già triste reputazione di Dan.

Dan Schneider e Jamilyn Spearce

Foto di Dan Schneider e Jamilyn Spearce durante un’intervista.

A differenza di quanto si creda, la serie non venne cancellata a causa della gravidanza (che venne anzi dichiarata solo in seguito alla cancellazione), ma bensì per il semplice fatto che, sin dall’inizio, la programmazione aveva pianificato il rinnovo solamente fino a quattro stagioni.

Revenge of the Cis ed il ritorno di Dan Schneider

Il fenomeno di Dan Schneider tornò ad essere popolare in seguito ad una live di un canale Youtube, Revenge Of The Cis, nella quale si presentò una donna che raccontò della sua esperienza con i provini di Dan Schneider nel 2007.

Stando a quanto dichiarato, queste audizioni consistevano solamente nel far camminare i bambini a piedi scalzi in una stanza e far dire loro quanto adorassero comportarsi in quel modo.

In seguito a questa intervista, dichiarazioni su alcuni atteggiamenti contorti di Dan Schneider diventarono mano a mano sempre più avvalorate da utenti reddit e non solo, i quali confermarono persino l’esistenza di alcuni party in piscina presso casa del produttore, utili ai giovani per “essere notati”.

Spesso è molto difficile distinguere il vero dalla suggestione, tuttavia i party in piscina vennero poi provati da alcuni video extra presenti nei DVD di “Amanda Show”, serie TV tristemente nota per i problemi psicologici che l’attrice protagonista dovette affrontare nel corso degli anni successivi alle riprese.

Pool Party con Jamilyn Spearce

Successivamente nel 2018, Nickelodeon chiuse definitivamente i rapporti con Dan Schneider, cancellando anche alla terza stagione la sua ultima serie TV Game Shakers“. Pubblicamente, le ragioni furono delle divergenze dal punto di vista lavorativo, anche se è piuttosto difficile non credere che queste dicerie abbiano avuto il proprio peso.

In conclusione

Nonostante sia vero che molte delle informazioni a nostra disposizione siano solo frutto di supposizioni e non di prove concrete, è anche vero che molti dei comportamenti di Dan Schneider non siano in alcun modo giustificabili, anche qualora si trattassero di atteggiamenti involontari o puramente “goliardici”.

Nickelodeon Creep Club

Un’immagine che presenta il resoconto delle caratteristiche o accuse ricevuto per ciascun membro del cast dietro le quinte, denominato “Nickelodeon Creep Club”.

Infine, c’è da aggiungere che quello di Dan Schneider non è un caso isolato, ma solo quello più eclatante: esistono altrettanti rumors secondo cui numerosi lavoratori in Nickelodeon (definiti come “Nickelodeon Creep Club”) siano ad oggi conosciuti come responsabili di molteplici comportamenti molesti nei confronti delle attrici con cui collaborarono.

 

 

< Articolo riscritto, ma originariamente pubblicato da Matthias Mariotti >

Seguici sulla nostra Pagina Facebook, sul profilo Instagram ed entra nel nostro gruppo su Telegram.

Collezionista, appassionato di videogiochi, internet, meme, tecnologia e molto altro. Non lascio da parte l'attività fisica e mi tengo in forma. Ancora studente ma a quanto pare adesso anche redattore. Io non l'avrei mai immaginato... e tu?

Advertisement

Popolari