Connect with us

Attualità

Anne McCain, ovvero: l’astronauta che compie il primo reato nello spazio

Published

on

anne mccain

E no, non è il titolo del prossimo film di Nolan.

Anne McCain è un’astronauta lesbica, selezionata dalla NASA nel gruppo 21 del 2013.

Seppur già la prima frase potrebbe suonare come fantascienza per i più bigotti, ciò che ha di surreale è il suo capo d’accusa. La signora McCain sembra infatti aver spiato i conti della sua ex moglie. Ma dove? Direttamente dalla Stazione Spaziale Internazionale. 

Ecco allora il primissimo reato della storia… nello spazio. Andiamo con ordine per capire la vicenda nel dettaglio.

McCain è colonnello dell’esercito con un passato militare di alto livello. Altissimo anzi, visto che è rimasta in orbita per ben 204 giorni nel corso della Missione 58/59 dal dicembre 2018 fino allo scorso giugno 2019. E’ nota al pubblico anche con l’appellativo Annimal.

La donna, nonostante le missioni spaziali per la NASA, si era sposata nel 2014 con Summer Worden. E’ lei intestataria del conto che sarebbe stato spiato dall’astronauta.

Le due vivevano con un bambino, precedentemente adottato dalla Wonder, sul cui affidamento ruota la loro attuale pratica di divorzio. Anne McCain infatti avrebbe provveduto, negli anni matrimoniali, al supporto economico del figlio. L’astronauta avrebbe quindi accesso effettivamente al conto della ex solo per poter assicurarsi che il minore vivesse in modo adeguato. 

anne mccain

Ma la Worden e i suoi legali hanno scoperto il tutto: la fonte dello “spionaggio” è stato in effetti rintracciato come un network legato all’agenzia spaziale americana NASA.

L’infrazione è stata così segnalata alla Federal Trade Commission e all’ispettore generale della NASA, con l’accusa di furto di identità e accesso non autorizzato a documentazione finanziaria privata.

Ma l’astronauta si difende: avrebbe infatti utilizzato la stessa password che la ex le aveva fornito anni prima per accedere al conto. Anne McCain su Twitter si dice comunque ottimista sulla faccenda, confidando nelle investigazioni e indagini in merito.

Quando si dice dalle stelle… alle sbarre. 

Seguici sulla nostra Pagina Facebook, sul profilo Instagram ed entra nel nostro gruppo su Telegram.

Scrittrice free lance, ammette senza alcun problema di essere appassionata di erotismo, in tutte le sue forme, sfumature e colori. Fate l'amore non fate la guerra, diceva qualcuno. Ebbene, non è poi così male come idea, dopotutto.

Advertisement
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

39 + = 43

Advertisement

Esclusive Facebook

Popolari