Connect with us

Tech

Invenzioni fallimentari: il bolide Sinclair C5

Published

on

Pubblicità

“Ho visto cose che voi umani non potreste neanche immaginarvi”, così potrebbe iniziare quest’articolo, esso inizierà una serie dedicata alle invenzioni contorte della mente umana che hanno come obiettivo semplificarci la vita ma invece sono dei “cosi” fallimentari.

Oggi volevo parlarvi di un oggetto non identificato, un bolide chiamato Sinclair C5 che doveva “rivoluzionare il trasporto locale”.

Negli anni 80 la Sinclair Research, famosa in tutto il mondo per la sua linea di home computer come lo ZX Spectrum, aveva fatto un passo falso, facendo uscire nel 1984 Sinclair QL esso non s’impose sul mercato a causa di numerosi bug che affliggevano il sistema operativo. Insomma l’azienda fondata dal Lord Sinclair non se la passava bene anche perché, all’orizzonte apparivano i nuovi home computer a 16 bit.

Sinclar C5

Lord prova il primo modello

Per riscattarsi da questo guaio, i ricercatori di Sinclair Research tirarono fuori un’idea rivoluzionaria, un nuovo mezzo di trasporto per un futuro pulito ed elettrico, il triciclo Sinclair C5. Uscì il 15 gennaio 1985 e divenne il simbolo dell’Inghilterra degli anni 80 insieme ad gli Iron Maiden e Margaret Thatcher.

Era un’idea brillante, ma solo su carta, perché in realtà era scomodissimo da usare

Il bolide pesava 40 kg ed il prezzo corrisponderebbe attualmente ad un Xiaomi Mi Scooter M365. Esso impiegava all’epoca una batteria costruita apposta per sopportare cicli profondi di carica e scarica della batteria. Il telaio del Sinclair C5 era uno scatolato a forma di “Y“, prodotto dalla Lotus mentre la scocca bianco/grigio-scuro era, a quel tempo, il più grande stampo in polipropilene mai realizzato. Per spingere le vendite del bolide Sinclair C5 le televisioni inglesi erano piene di pubblicità che raggiungeva il ridicolo.

Dove si evidenziavano i difetti di design del triciclo elettrico?

In primis, i difetti di design del triciclo elettrico erano la necessità di staccare la batteria di 20 kg per poterla caricare, era assente una protezione effettiva dagli agenti atmosferici come la pioggia e per quest’ultimo problema era venduta come optional una mantellina impermeabile da indossare che veniva fissata al corpo del C5 per proteggersi dalla pioggia.

protezione pioggia sinclair c5

Un altro problema che affliggeva la creazione della Sinclair Research era rappresentato dalla trasmissione del veicolo, tutta realizzata in plastica che rendeva il veicolo sensibile ad improvvisi e ripetuti sforzi.

Il Sinclair C5 fu messo fuori commercio esattamente il 12 ottobre 1985. Dieci mesi dopo aver venduto 8000 esemplari, il fallimento del triciclo fu una delle cause del tracollo finanziario della Sinclair Research insieme ad altri guai finanziari, ma questa è un’altra storia.

Seguici sulla nostra Pagina Facebook, sul profilo Instagram ed entra nel nostro gruppo su Telegram.

Alieno Nerd che ha lavorato dentro un museo di videogiochi sotto copertura. Attualmente si dedica all'esplorazione spaziale alla ricerca della nerdaggine pura. Adora la birra.

Advertisement
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

1 + 3 =

Advertisement

Esclusive Facebook

Popolari