Connect with us

Attualità

Belle Delphine è tornata: il mistero di OnlyFans

Published

on

belle delphine

L’ennesimo troll di Belle Delphine.

E’ inutile negarlo: la cara Belle Delphine troverà sempre un modo per far parlare di sé. Dopo il suo arresto e la sua apparente sparizione dal web, la regina dell’ahegao torna in grande stile annunciando l’apertura del suo profilo su OnlyFans.

Per chi non lo sapesse, OnlyFans è una (relativamente) recente piattaforma che permette di visualizzare contenuti esclusivi pay-per-view,  un po’ come funziona per Patreon (su cui la Delphine si era già largamente fatta conoscere). Quindi, tra rime in rap, battute scabrose e sorrisi nel suo pieno stile, ecco che Belle Delphine sancisce la sua ricomparsa online ma, come sempre, tra non poche polemiche e malcontento.

Belle Delphine per 35 dollari/mese?

Ciò che sicuramente colpisce fin da subito è il prezzo richiesto dalla Delphine per l’abbonamento che dà libero accesso ai suoi contenuti: ben 35 dollari al mese (che per la media di OnlyFans è decisamente alto). Un prezzo che sicuramente potrebbe essere ben “giustificato” dalla sua immane popolarità, ma che per molti è suonato eccessivo non appena hanno visualizzato gli scatti NSFW presenti sul sito.

Perché certo, la cara Delphine non ha mai negato ai suoi fan più cari (nel senso economico) tutta una serie di foto e contenuti piccanti, gli stessi che si sarebbero aspettati sulla nuova piattaforma contenuti esclusivi provenienti da nuovi e freschi set fotografici a carattere erotico.

Qui l’immane delusione: molte foto appaiono infatti parzialmente censurate, o più simili a fotografie che in realtà la Delphine carica tranquillamente su Instagram ad esempio (quindi non necessariamente nudes), il che per un approccio pay-per-view suona come parecchio deludente. 

belle delphine

Non sappiamo con certezza se sia l’ennesima trovata di Belle Delphine per spopolare sul web (e che quindi simili foto siano state caricate esclusivamente per  far parlare di sé e nient’altro), ma molti suoi followers si sono dichiarati indignati per tali censure, chiedendo addirittura un rimborso ad OnlyFans. 

E voi cosa ne pensate? Credete sia solo una strategia o una qualche forma di tutela per la modella?

 

 

 

Seguici sulla nostra Pagina Facebook, sul profilo Instagram ed entra nel nostro gruppo su Telegram.

Scrittrice free lance, ammette senza alcun problema di essere appassionata di erotismo, in tutte le sue forme, sfumature e colori. Fate l'amore non fate la guerra, diceva qualcuno. Ebbene, non è poi così male come idea, dopotutto.

Advertisement
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

20 − 19 =

Advertisement

Esclusive Facebook

Popolari