Connect with us

Tech

Android R: Novità, aggiornamenti e insights sul nuovo software di casa Google

Published

on

Uscite in anticipo le info su Android 11 (o Android R), e fa già parlare di sé

 

In breve tempo Google è riuscita a lanciare la nuova versione del software del robottino verde, dopo il buon lavoro fatto con Android 10. Sebbene ancora in Preview possiamo ammirare il nuovo risultato sull’ultimo modello del telefono Pixel.

Novità

Anche se in attesa della release definitiva possiamo illustrarvi alcune delle novità trapelate dalla Developer Preview di Android 11, anche chiamato Android R.

L’interfaccia

Viene introdotta la modalità scura automatica che può essere impostata in base a un determinato orario, con l’alba e il tramonto. Atteso il supporto anche ai nuovi schermi, in grado di gestire anche schermi con il “notch” e quelli di tipo waterfall a cascata per  via di una nuova API (Application Programming Interface) che inserendo nuove librerie garantisce un controllo maggior evitando che le app vengano tagliate. Aggiunta la funzionalità per le scorciatoie fissando le app nel menù condivisione Android.

Privacy

Apportate modifiche nella gestione dei permessi delle app. Inserita inoltre la possibilità di dare accesso alle app a sole determinate cartelle del dispositivo, opzione chiamata “Scoped Storage“. Tornato ad esserci il supporto del riconoscimento facciale che era scomparso con Android 10.

Altre Novità:

– Nuovi algoritmi di gestione connettività 5G.
– Incremento dell’intelligenza artificiale con aggiornamento delle librerie API, incidendo sulle operazioni, e gestioni dei servizi del dispositivo
Dynamic System Update installer nelle opzioni sviluppatore. Con questa opzione l’utente sarà in grado di creare una partizione dinamica sul dispositivo nella quale avviare un’immagine di sistema android, quindi avviare un sistema provvisorio.
– Nuova impostazione nelle opzioni sviluppatore per mostrare il refresh rate, cioè la frequenza di aggiornamento nel quale viene riprodotta quell’immagine sul display.
– Connessione Bluetooth attiva in modalità aerea. La connessione al dispositivo Bluetooth abbinato allo smartphone non verrà interrotta in automatico attivando la modalità Aereo.

Compatibilità

Android 11 sarà disponibile per:
Pixel 2 – Pixel 2 XL – Pixel 3 – Pixel 3 XL – Pixel 3a – Pixel 3a XL – Pixel 4 – Pixel 4 XL

Google consiglia di scaricare e installare la prima developer preview di Android 11 solo agli sviluppatori, poco consigliabile per uso quotidiano perché potrebbe presentare instabilità.

Il sito ufficiale di Android 11 

Seguici sulla nostra Pagina Facebook, sul profilo Instagram ed entra nel nostro gruppo su Telegram.

Studente affascinato dall'informatica, programmatore serale, c++ come passatempo. Nei momenti di riposo giocatore di PUBG Mobile, 4 finger on display. Esperto del mondo di modding android, mancato developer rom. Non smetterò mai di inseguire i miei sogni.

Advertisement
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

65 − = 63

Advertisement

Esclusive Facebook

Popolari