Connect with us

Tech

Un sistema operativo Facebook? Sembra proprio di sì

Published

on

Facebook rifiuta i propri confini

Facebook ha in programma di ritagliarsi una fetta di mercato ancora più grande, e dopo aver puntato sullo sviluppo hardware con Oculus, l’azienda americana non intende fermarsi e sembrerebbe voler investire sullo sviluppo di un sistema operativo proprietario, libero dalle imposizioni dei colossi dell’high tech come Google ed Apple.

Infatti, in particolare le limitazioni della piattaforma Android sono quelle che più darebbero fastidio al dipartimento di sviluppo hardware del social, lasciando intendere che questa nuova piattaforma potrebbe competere nel mercato degli smartphone, anche se non si sa ancora quali dispositivi faranno uso di questo possibile Facebook OS. Del resto, non sarebbe la prima volta, visto il tentativo dell’azienda di Zuckerberg di introdursi nel mercato tramite HTC First, uno smartphone Android sul quale girava un’interfaccia utente Facebook Home, che tuttavia non ebbe un gran successo.

facebook oculus rift

Il visore VR di casa Oculus, comprata da Facebook dopo il boom di popolarità della realtà virtuale.

Vogliamo davvero assicurarci che la prossima generazione abbia spazio per noi. Non pensiamo di poterci fidare del mercato o dei concorrenti per assicurarci che sia così. E quindi lo faremo da soli.

Le parole di Andrew Bosworth, a capo dello sviluppo hardware del colosso statunitense, parlano chiaro: nei prossimi anni Facebook si appresta a competere sotto ogni punto di vista con i colossi della Silicon Valley americana, e l’azienda sembra voler affidare quest’onere proprio a Mark Lucovsky, parte del team dietro Windows NT ed oggi General Manager of Operating Systems & Reality Platform per Facebook.

Certamente Facebook non intende smettere di supportare le piattaforme attuali, ma non disdegna la prospettiva di poter competere con i grandi player offrendo caratteristiche esclusive come la realtà virtuale Oculus e la possiblità di una nuova implementazione di realtà aumentata. A tal proposito, nei piani del social ci sarebbe anche lo sviluppo di chip custom, il che apre la possibilità per un supporto hardware del nuovo sistema e ci lascia capire che l’azienda intende investire ancor di più sul fronte della realtà virtuale ed aumentata.

Seguici sulla nostra Pagina Facebook, sul profilo Instagram ed entra nel nostro gruppo su Telegram.
Advertisement
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

+ 19 = 26

Advertisement

Esclusive Facebook

Popolari