Connect with us

Tech

RLCraft: picchiare gli alberi non basta più

Published

on

Per i giocatori più esperti Minecraft è ormai troppo semplice: crei un mondo, prendi a cazzotti un albero, crei i tuoi primi strumenti, ti fai un letto… “Che noia!” ha pensatoShivaxi, che ha quindi costruito una sua personalissima versione di Minecraft un po’ più reale e molto più difficile.

RLCraft, vale a dire Real Life Minecraft, è un insieme di mod per Minecraft 12.2 accuratamente scelte e modificate ad hoc per rendere l’esperienza di questo gioco impegnativa e realistica, a cominciare dalla gestione della salute del personaggio stesso: Steve non avrà più soltanto la barra della vita ma anche un’interfaccia speciale in cui le singole parti del corpo (testa, braccia, gambe e busto) saranno dotate di una specifica mini-barra della salute. In questo modo il danno che si riceve viene distribuito in base alle parti del corpo che sono principalmente colpite: ad esempio, cadendo da grandi altezze le gambe saranno danneggiate e Steve riceverà un debuff che lo rallenterà nei movimenti, mentre un colpo alle braccia diminuirà la velocità di Steve nell’attaccare. E se uno scheletro vi colpirà in testa, l’headshot vi ucciderà immediatamente e guai a non aver dormito almeno una volta in un letto: l’area di respawn è di 100 chilometri quadrati attorno all’origine, vale a dire che potreste ritrovarvi a chilometri di distanza dal punto della vostra morte, rischiando la perdita di tutti i vostri oggetti. Una grande scocciatura, ma piccola in confronto alle tante altre difficoltà che questa mod contiene.

Le mini-barre della salute in RLCraft.

Le mini-barre della salute in RLCraft.

NON PICCHIARE GLI ALBERI!

Fin dal primo secondo di una partita in RLCraft il giocatore più esperto rimarrà scandalizzato dall’impossibilità di poter ricavare legno dagli alberi. Questo perché in effetti, nella vita reale, non vedrete mai un boscaiolo pestare una quercia per farla cadere. Toccherà quindi seguire un processo riassumibile in questi pochi e semplici passaggi: cercare la Ghiaia, scavarla per ottenere la Selce, trovare della Pietra su cui rompere la Selce in schegge, infine rompere le foglie di un albero per ricavare dei Bastoni da unire alle schegge in un rudimentale Coltellino di Selce.

Le stesse foreste in RLCraft hanno molte variazioni rispetto al Vanilla Minecraft

Le stesse foreste in RLCraft hanno molte variazioni rispetto al Vanilla Minecraft

Basta? Certo che no! Il coltellino sarà usato per tagliare l’erba, da cui si potranno ottenere delle foglie che possono essere usate per creare i Filamenti d’Erba. Un Bastone, un Filamento e una Scheggia legati insieme realizzano l’Accetta di Selce, strumento dalla durabilità molto bassa e che permetterà di abbattere gli alberi. E non finisce qui: ottenuti i tronchi, per avere legno utilizzabile per la costruzione di altri strumenti, dovrete mettere a terra ogni singolo tronco e tagliarlo con l’accetta come un vero tagliaboschi.

Non solo pecore e zombie.

Tutto questo processo dovrà essere eseguito in un mondo costantemente ostile. RLCraft è costellato da creature originali provenienti da numerose mod, tra cui la Lycanites Mobs, celebre nella comunità delle modification di Minecraft per la sua rosa di mob dalle caratteristiche più disparate: si passa dalle Ninfe, creature dalle ali di farfalla che cureranno il giocatore in caso di bisogno, ai Grue, temibili esseri oscuri che si generano nelle caverne buie e che attaccano accecando il giocatore ed infliggendogli danni letali. Ci sono centinaia di esseri che vanno dal quasi innocuo al quasi mortale, ed il gioco non darà tregua in quanto, andando avanti con l’esplorazione, queste appaiono nei luoghi più disparati, pronte ad attaccare il giocatore impreparato quando meno se l’aspetta.

Un formicaio, ambiente presente nei deserti di RLCraft

Un formicaio popolato da Formiche Giganti, tipiche nei deserti  di RLCraft

Un altro esempio? Volendo tornare a creature più familiari, troverete le foreste occupate da ingombranti dinosauri che, ad essere onesti, sono molto pacifici se non disturbati. Ma i loro cugini più “mitologici”, alias i Draghi, sono forse gli esseri più temibili del mondo di RLCraft: volano, arrivano dietro le spalle, inceneriscono te e tutto ciò che c’è intorno e se la tua base è malauguratamente stata messa nei pressi di un loro nido puoi dire addio a tutti i tuoi bauli di materiali preziosi. Per questo motivo conviene sempre realizzare basi sotterranee per cercare di essere più protetti dai pericoli esterni.

Un Drago, la creatura più distruttiva di RLCraft

Un Drago, la creatura più pericolosa di RLCraft

Ma anche se ci si volesse isolare nel profondo di una grotta illuminata a giorno da decine di torce (che in questa mod hanno il “difetto” di essere realistiche, vale a dire che necessitano di essere accese una a una), dovrete fare i conti non solo con la vostra fame, che non permetterà di rigenerare la salute, ma anche con la sete e soprattutto con la temperatura. Eh già, perché il sistema dell’alternarsi delle stagioni implementato in RLCraft implica un alternarsi di temperature calde e fredde, con annesso un indicatore della temperatura: se fa troppo caldo vi ustionerete, se fa troppo freddo congelerete. Dovrete avere la furbizia di costruire la vostra base possibilmente non in un deserto in estate o su un ghiacciaio in inverno, o almeno prendere le giuste precauzioni dagli sbalzi del clima, con indumenti appositi e evitando di uscire di casa nelle condizioni più estreme, Studio Aperto docet.

Barra della vita, dell'esperienza, del cibo, della sete, e al centro il fiocco di neve indica l'imminente ipotermia.

Barra della vita, dell’esperienza, del cibo, della sete, e al centro il fiocco di neve indica l’imminente ipotermia causata dal freddo.

Un nuovo mondo RPG

I suddetti temibili nemici sono sparsi per il mondo nelle numerose strutture personalizzate di RLCraft. Decine di nuovi biomi e centinaia di strutture sono state aggiunte per la gioia di tutti i giocatori di Minecraft che al costruire preferiscono esplorare. Torri con orde di zombie e scheletri, dungeon con ragni, spiriti e fantasmi, ma anche bauli ripieni di decine di tesori, dal semplice oro fino ad armi ed incantamenti. Le strutture sono anche molto ben articolate e curate stilisticamente, creando una perfetta immersione in un ambiente fantasy che Minecraft Vanilla non è ancora in grado di dare al 100% da sola.

Una tipica Torre di RLCraft. Salendo i vari piani appaiono nemici più potenti e loot più sostanziosi.

Una tipica Torre di RLCraft. Salendo i vari piani appaiono nemici più potenti e loot di maggior valore.

Anche tempeste di sabbia contribuiscono a incupire l'atmosfera di una Torre Infernale

Anche tempeste di sabbia contribuiscono a incupire ancor di più l’atmosfera di una Torre Infernale

Quasi ogni creatura, inoltre, ha un suo loot personalizzato, invogliando dunque il giocatore a cercare i nemici per accaparrarsi i pezzi più rari. L’Esperienza, meccanica che nel Minecraft normale passa quasi in secondo piano, su RLCraft fa da collante a tutta la nuova struttura RPG. Un giocatore dovrà spendere la sua esperienza per incrementare otto diverse “Abilità” paragonabili a quelle di giochi come Runescape. Queste abilità sono indispensabili per poter utilizzare strumenti migliori o coltivare certi tipi di piante, oltre che poter utilizzare strumenti magici di varia fattura, come i bastoni per l’evocazione o anelli e collane con modificatori e bonus. Come ciliegina sulla torta, tutto il comparto delle armi e armature, degli incantamenti e delle pozioni è stato immensamente ampliato per dar spazio ad una più originale personalizzazione delle strategie contro i boss più complessi o contro i propri amici in una partita multiplayer.

Alcuni esempi delle armature, armi, accessori ed incantamenti disponibili in RLCraft, tutti da scoprire.

Alcuni esempi delle armature, armi, accessori ed incantamenti disponibili in RLCraft, tutti da scoprire.

Tirando le somme, RLCraft è la mod ideale per tutti coloro che vogliono un po’ meno “Mine” e”Craft” ma decisamente più avventura, più esplorazione e livelli di difficoltà altissimi per veri veterani di questo gioco. Per installarla basterà utilizzare l’applicazione di Twitch e scaricare la mod comodamente sul PC. Una volta installata preparate una tazza di camomilla per calmarvi e un pacchetto di fazzoletti per asciugare le lacrime e sarete pronti. Non mi resta che augurarvi buona fortuna: ne avrete decisamente bisogno!

 

Seguici sulla nostra Pagina Facebook, sul profilo Instagram ed entra nel nostro gruppo su Telegram.
Advertisement
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

− 1 = 1

Advertisement

Esclusive Facebook

Popolari